Yoga Nidra – Non c’è nessun posto come casa

C’è un posto dove vado, un posto dove esiste una squisita dolcezza, una leggerezza dell’essere che continua a risuonare dentro di me per giorni.

Descritto da uno da miei insegnanti, Uma Tuli-Dinsmore, come uno “ritornare a casa”, lo Yoga Nidra mi dona l’esperienza più intima di connessione ed unità, liberandomi dei vincoli della vita quotidiana.

Questa pratica riesce a purificare, rilasciare e darmi una prospettiva sui blocchi o preoccupazioni della mia vita. Dentro questo silenzio il tempo si estende, si comprime e tutti i limiti svaniscono.

I miei primi ricordi di Yoga Nidra sono da bambina, quando ero ancora in Australia e ho avuto l’esperienza di sentirmi dentro un bozzolo, protetta, serena e completamente libera. Un’esperienza che si è ripetuta un paio di volte mentre mi rilassavo nella natura, riposando e passando dalla veglia al sonno mentre ascoltavo il ronzio delle cicale da sotto un albero, oppure il suono delle onde sulla spiaggia.

Sentire chi sono, sentire la mia base essenziale dell’essere attraverso lo Yoga Nidra mi fa accendere la curiosità ed entusiasmo per la vita e mi sostiene nel seguire il mio percorso di crescita personale e spirituale.

Yoga Nidra non è solo una pratica, ma è anche un stato di coscienza in cui possiamo entrare: più lo pratichiamo, più possiamo vivere in ogni istante della nostra vita lo stato che è lo Yoga Nidra.

Articolo di Danielle Baker

Satya Yoga Barn
Author: Satya Yoga Barn

Siamo un team di insegnanti di Yoga provenienti da diverse tradizioni e con un bagaglio di esperienza davvero vasto.